Neve Cosmetics Creamy Comfort Fondotinta Liquido | Swatches, Consigli, Applicazione

Neve Cosmetics Creamy Comfort Fondotinta Liquido

Buongiorno!!!
L’argomento di oggi è il Make-up, Bio ovviamente e vi parlerò del già famosissimo Neve Cosmetics Creamy Comfort Foundation, ovvero il fondotinta liquido che promette di essere semplice e comodo come una crema ma coprente e confortevole come un fondotinta.
Lo so che quando ci sono queste uscite, le presentazioni vi interessano poco, tutte ne hanno già parlato, starete già alla decima review e la cosa che più vi interessa è FUNZIONA? TI PIACE? FACCI VEDERE IL RISULTATO FINALE ahahah
14,90€
(in offerta a 12,67€ fino al 13/10)
30ml
12m pao
Vegan/Vegetarian
Cruelty Free
Made in Italy
9 Colorazioni:

 

Il mio tipo di pelle:
30anni
pelle normale a tendenza secca (nei cambi di stagione e inverno)
CONSIGLI SULL’APPLICAZIONE:
Neve Cosmetics consiglia di applicarlo con le dita, proprio come se stessimo stendendo una crema viso.
Partendo per zone del viso e massaggiando il prodotto senza picchiettarlo.
Cosa importante va agitato!
Io ho provato ad utilizzare una spugna (simil beauty blender) umida ed il prodotto si bagnava troppo facendo macchia, utilizzandola asciutta rubava troppo fondotinta e il risultato non mi ha convinto, ma  poi ho provato ad utilizzare un pennello a setole sintetiche MOLTO dense ed il risultato l’ho trovato ottimo, il migliore.
 
SWATCHES CREAMY COMFORT 
9 COLORAZIONI
COME SCEGLIERE LE COLORAZIONI:
Se in passato avete utilizzato i fondotinta in polvere minerale di Neve Cosmetics, potrete tranquillamente affidarvi alle nuance scelte, perché a me sembrano essere molto simili.
Infatti io prendevo del High Coverage il Medium Warm e del Creamy Comfort utilizzo il Medium Warm.
Se il colore del High Coverage era già leggermente scuro, sappiate che il fondotinta Creamy Comfort enfatizzerà questa cosa perché può ossidare (varia da pelle a pelle) ed essendo liquido e non in polvere tenderà a creare un effetto più compatto e quindi se è leggermente più scuro del vostro tono si potrebbe vedere lo stacco con il collo, cosa che i fondotinta in polvere tendono ad evidenziare di meno (se usati da asciutti).
P.s.
Del Flat Perfection io utilizzavo un colore più scuro rispetto al High Coverage,  quindi vi consiglio di non prendere in riferimento i Flat che a parer mio tendevano ad avere la cialda leggermente più chiara rispetto al pigmento in polvere.
Comunque quando non si riesce a trovare il proprio colore di fondotinta, è sempre meglio prenderne uno leggermente più chiaro che poi andrete a scaldare leggermente con una terra, piuttosto che dover utilizzare un colore scuro che farà uno stacco sul collo difficile da gestire.
IL CREAMY COMFORT È ADATTO A TUTTI?
Neve Cosmetics consiglia questo fondotinta liquido a tutti i tipi di pelle, soprattutto alle secche/normali ed anche alle miste.
Lo sconsiglia su pelli molto seborroiche e con elevate discromie.
Sul fatto della coprenza vi si può sempre lavorare sopra o sotto con un correttore, ma sicuramente è sconsigliato a pelli grasse perché all’interno ha una componente idratante data dall’acido ialuronico e l’olio di jojoba.
Quindi in pratica Neve cosmetics avendo ormai in gamma 3 tipi di fondotinta può rendere felici tutti i tipi di pelle.
  • Fondotinta minerale High Coverage: adatto ad una pelle molto grassa che richiede anche una buona coprenza (utilizzato bagnato con la nebbia fissante è perfetto su pelli miste/grasse).
  • Fondotinta minerale compatto – Flat Perfection: ottimo anche su una pelle mista/normale che vuole un prodotto pratico e veloce (perfetto in estate e mezze stagioni anche su pelle secca).
  • Fondotinta Liquido – Creamy Comfort: adatto a pelli secche/normali e miste (su quest’ultime va fissato bene).
Lo consiglio:
 
Se avete una bella pelle e cercate un prodotto che la rende compatta e luminosa, questo fondotinta fa per voi!
Ottimo su pelli giovani e normali che non hanno grossi problemi da coprire e soprattutto hanno una grana compatta.
Ha un finish leggermente luminoso che può piacere ad una pelle non più giovanissima, in più la presenza dell’acido ialuronico lo rende perfetto per le pelli mature, ma consiglio una buonissima idratazione così non enfatizzerà nessuna pieghetta.
Può essere da tutti i giorni, ma consiglio prima di provarlo e trovare il proprio metodo di applicazione, così da metterci poco tempo nella stesura. Per esempio io con le mani ci metto tantissimo, ma con il pennello ci metto la metà del tempo.
L’uso di un Primer Bio lisciante (quindi non deve fare grip) può migliorare la stesura del prodotto.
 
Lo sconsiglio:
 
Pelli grasse.
A chi ama utilizzare fondotinta siliconi ogni giorno, troverà questo fondo troppo diverso.
Chi soffre di pori estremamente evidenti
 
Cosa non mi piace:
 
Se non avessi trovato un metodo alternativo alle mani, ammetto che avrei avuto difficoltà ad utilizzare questo fondotinta, perché utilizzare le dita per truccare il viso non mi piace, trovo che sia una cosa molto personale quindi marginale, ma sarebbe stato per me un ostacolo.
Ho visto moltissimi video prima di scrivere questa review (vi citerò i più interessanti a fine pagina) che utilizzavano sia le mani che altri Tool, quindi non mi sono persa d’animo ed ho trovato il mio metodo dopo aver fatto alcuni test, quindi consiglio di fare la stessa cosa anche a voi, perché quello che piace a me può non piacere a voi, ma sicuramente esiste un metodo tutto nostro che ci lascerà soddisfatte.
Metodi alternativi alle mani provati:
  • Pennello a lingua di gatto
  • Pennello Flat
  • Spugna Umida/asciutta
  • Pennello tondeggiante con setole fittissime (per me è il metodo migliore)
Vediamo il fondotinta all’opera:
 
Ecco il risultato finale dell’applicazione del Creamy Comfort con il pennello che vi ho postato qui sopra.
Come potrete vedere dalle prossime foto, vi sarà un’applicazione disastrosa ed una ottimale, vi spiegherò tutto:
APPLICAZIONE CON LE DITA:
Noterete dalle foto qui sotto, (quelle con la scritta “applicazione con le mani”), che il prodotto sembra essere differente da quello che ho mostrato nella foto sopra “risultato finale”.
Sicuramente non sono abituata a questo tipo di applicazione, quindi non ho molta manualità ed in più il prodotto mi si deposita tantissimo nei pori evidenziandoli e facendomi delle macchie, se mi fossi fermata a questo tipo di metodo avrei dovuto regalare il fondotinta, ed invece ho provato con il pennello a setole dense e potrete vedere che il risultato è diversissimo.

 

 

APPLICAZIONE CON IL PENNELLO:
Come potrete notare il prodotto non mi fa macchia, non si deposita nei pori (li evidenzia leggermente ma non tanto quanto nelle foto sopra) ed il risultato è molto naturale, luminoso.
Riesce a coprire i piccoli rossori.

 

 

Quindi PROVATE, se con le mani non vi trovate, fate ulteriori prove, perché il prodotto se lavorato bene è davvero valido.
TUTTE LE FOTO NON HANNO FILTRI, NE CORREZIONI.
Ed il risultato che ho ottenuto mi piace tantissimo, ci sono anche uscita ed al tatto la pelle è liscia e vellutata.
CONSIDERAZIONI FINALI:
Per un risultato ottimale devo:
  • Idratare molto bene la pelle, dove so di avere aree molto secche.
  • Applicare bene il prodotto ai lati del naso, poco per volta massaggiandolo/tirandolo e non tamponandolo.
  • Fissare il Creamy Comfort con una cipria soprattutto su naso e lati, fronte e mento, cosa che mi capita raramente di fare con qualsiasi altro fondotinta/bb.
  • Utilizzando la Cipria di Neve Cosmetics Alabaster Touch ho avuto un risultato bellissimo e naturale (quello delle foto di oggi), ma ho utilizzato in questi giorni anche la Hollywood trovandomi divinamente!
  • L’aspetto finale è molto bello, perché luminoso e compatto, su di me ha una buonissima coprenza (io non amo i full coverage soprattutto per il giorno).
  • In alcune zone se non lavorato bene mi evidenzia i pori, ma questo mi succede in modo molto eclatante con l’applicazione con le mani mentre con il pennello si vedono in modo moderato.
  • È un fondotinta che sul mio tipo di pelle varia performance in base al freddo e soprattutto a quale crema utilizzo.
Nel complesso mi piace perché mi regala un aspetto luminoso e sano, con l’applicazione del pennello non ci si mette troppo e basta veramente poco prodotto (con le mani ne uso di più).
Dovrò fare delle prove con i vari primer Bio che ho per vedere se riesco a migliorare la grana della pelle.

p.s.
Questo fondotinta è molto sensibile all’acqua, quindi se si piange si scioglie proprio come i fondotinta in polvere.

Considerazioni pallose e polemiche 
che non posso fare a meno di fare, ma potete saltare ^_^

Non credo possa essere un fondotinta adatto a tutti perché:
Aimé non si vuole ancora capire la differenza tra make-up bio e quello siliconico, finchè si pretenderà dal bio l’assoluta performance che regala il make-up con siliconi si resterà SEMPRE insoddisfatti!
I prodotti siliconici, sono rapidi, ci rendono “belle” sin da subito, scorrevoli, coprenti/luminosi, zero pori in vista, ma poi la pelle “cade a pezzi”, è impura, unta, pori enormi e tutto ciò che già sappiamo, quindi o si sceglie in modo etico o è inutile seguire le uscite per moda per poi parlarne male!
I prodotti Naturali non possono essere messi a confronto con quelli sintetici, potete trovare comunque cosmetici di altissima qualità con ingredienti bio che donano un aspetto simil siliconico, ma se si continuerà a cercare nella biocosmesi le performance che spesso danno i cosmetici sintetici (waterproof, full coverage, durata 24h) resterete sempre scontente!
Finché vi arrabbierete perché dopo aver mangiato un supplì il rossetto/tinta/gloss BIO se né andato, sarà inutile approcciarsi alla biocosmesi, perché credetemi LO STATE FACENDO NEL MODO SBAGLIATO!
Sono certa che la Biocosmesi migliorerà sempre di più, ma migliorerà sempre di più anche la Cosmesi sintetica, quindi vi saranno sempre più fondotinta resistenti all’acqua con una coprenza teatrale (zeppi di paraffina e siliconi) che non potranno mai andare d’accordo con l’etica Bio che prevede una tutela per la pelle ma soprattutto per l’ambiente, mare ecc ecc e quindi eviterà quelle sostanze che ci danno un aspetto da copertina ma che sotto quella patina di perfezione ci lasciano tante imperfezioni.
Mi sono dilungata lo so, ma è difficile restare imparziali quando si ricevono domande/lamentele sulla veridicità delle proprie parole, quando la domanda è ma il Gloss Bio ti dura tutto il giorno? perché a me va via dopo poco..
Se vi aspettate che questo fondotinta ma come tante altre cose, abbia la capacità di coprire i tatuaggi o resistere alla lezione di acqua gym, mi dispiace vi dico sinceramente di no, apparirò acida e poco piacevole e forse perderò qualche lettore ma il tema biocosmesi mi sta tanto a cuore e non mi piace quando la fatica delle aziende viene vanificata da chi segue un trend senza conoscerne la “storia”.
Credo nella Biocosmesi e sono certa che arriverà a performance elevatissime, già ad oggi molti prodotti possono e fanno concorrenza alle grandi marche, però ricordiamoci che un prodotto che non va via nemmeno con l’olio, lo si può tranquillamente paragonare alla vernice per i muri della cucina e non è poi così bello spalmarselo sulla pelle.
Un fondotinta che copre un tatuaggio ed è resistente all’acqua non può essere utilizzato tutti i giorni perché non fa respirare i pori della pelle, quindi fate delle scelte pensate e scegliete/cercate perché il Make-up Bio valido esiste veramente,  è sotto i vostri occhi, ma se gli chiedete di snaturarsi pretendendo durate folli (ecc.), forse chi non è davvero all’altezza non è lui ma voi che non state capendo cosa vuol dire BIO.

 
LINK VIDEO APPLICAZIONE E REVIEW DI ALTRE RAGAZZE:
Vi lascio qui i link ad alcuni video di Blogger/Youtubers che hanno provato il Creamy Concealer e lo hanno applicato sia con le mani che con altri Tools.
Alcune di loro sono Make-up Artist e sono spesso portate ad utilizzare prodotti siliconici, ma sono riuscite ad apprezzare questo fondotinta Bio, perché hanno capito il suo concept.
Spero davvero che questa review epica, lunghissima, ed a tratti polemica possa esservi stata d’aiuto!
Se avete qualche dubbio o domanda, io sono qui.
Vi chiedo scusa se sono sembrata estrema verso la fine dell’articolo, ma credo in questo mondo da quasi 6 anni ormai, ed all’inizio non c’era tutta questa vastità di scelta e noi eravamo comunque felici; contente di poter scegliere una strada non perfetta fuori ma perfetta dentro. Ora questa strada inizia ad essere perfetta anche fuori ma bisogna saperla vedere e confrontare con il passato, con tutti i miglioramenti che ha fatto per arrivare fino a qui.
Un caro saluto
Gioia

 

9 Replies to “Neve Cosmetics Creamy Comfort Fondotinta Liquido | Swatches, Consigli, Applicazione

  1. L’ho comprato appena uscito e me ne sono innamorata, perfetta tonalità per la mia pelle e non ho riscontrato troppe difficoltà con l’applicazione col pennello.. poi 5 mesi fa sono rimasta incinta e la mia pelle è cambiata, è molto più secca di prima o ora applicarlo mi risulta impossibile!!!

  2. Anche io mi unisco al commento sopra, ho 37 e ho una bella pelle zero rughe e dimostro 10 anni in meno 😉 e questo grazie alla bioroutine che ormai da anni ho adottato. Ottima review, molto dettagliata, bellissimo blog!

    1. Ciao cara!! grazie per essere passata di qui! Mi fa piacere che apprezzi il blog ^_^ e condivido il tuo pensiero, la bio routine migliora tantissimo la pelle e non la invecchia anzi la preserva! Buona giornata

  3. Una cosa che emerge un po' da tutti i video, review etc è che si tratta di un prodotto che richiede attenzione nell'uso. E questo, lo ammetto, non mi fa morire dalla voglia di provarlo. Vedrò di passare dalla bioprofumeria per capire dal vivo la consistenza, ma per quanto ami Neve, temo che rimarrò fedele alla mia BBcream Purobio 😛

    1. Si all'inizio richiedere un po' di tempo ed attenzione perché è leggermente differente o meglio si comporta in modo diverso su ogni pelle, ti consiglio di provarlo in bioprofumeria su un area della mano per valutare tu stessa il finish perché a mio avviso è il punto forza di questo prodotto! :*

  4. Sono pienamente d'accordo con le tue considerazioni "pallose"! È vero che non ci si può aspettare certe performance dai prodotti Bio, ma per quanto mi riguarda, da quando li uso la mia pelle è molto migliorata.. grano più bella, colorito più luminoso, meno impurità.. e non sono una ragazzina, ho 35 anni e la mia pelle e più bella di quando ne avevo 25!!! Lo stesso per i capelli!!
    Adesso ti chiedo un favore, Gioia, recensione dei fondi compatti di Purobio 😉
    Grazie davvero per i tuoi consigli!!

    1. Ciao Marilu!!! Grazie, hihi meno male che le mie considerazioni non sono state così pallose (o almeno non per tutte 😛 ).
      Recensirò presto anche il fondo purobio hihi ma ho ancora bisogno di fare alcuni test. A Roma il freddo non è ancora arrivato e io voglio metterlo alla prova con un clima più rigido, così da poterlo recensire al meglio!
      Un caro saluto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.