Review Siero Viso Schiarente | Alkemie Wake-Up Shot

Alkemie Wake-Up Shot Review


È tanto che non vi recensisco una crema/siero viso, quindi eccomi qui con un prodotto che ho testo e studiato affondo, infatti ve ne parlo a confezione quasi ultimata.
Alkemie Wake-Up Shot Verdebio

Per chi mi segue su Instagram sa già che stavo usando da tempo questa Crema viso di Alkemie, un brand rivenduto da Camvit.
Alcune di questi prodotti mi sono stati omaggiati e li potete trovare sul fornitissimo sito ProfumeriaBio.


Scopriamo il Brand


Alkemie è un brand Polacco che si colloca su una fascia medio-alta, per alcuni punti lussuosa. È composto da molte referenze, alcune davvero interessanti.

Alkemie Wake-Up Shot Verdebio

Proprio perché “non molto economico”, ho voluto provarlo e “stressarlo” al massimo, prima di scrivere il mio pensiero su questa crema.
Forse la mia è una cura eccessiva per chi mi segue, ma sapete bene che le mie review non sono uno sprone a spendere e spandere, ma più un mezzo d’informazione atto a far scoprire nuovi brand e soprattutto referenze valide e degne di nota.

Il “valido e degno di nota” resta sempre un punto soggettivo, appunto per questo vi sollecito sempre a provare i campioncini, prima di acquistare.
Il mio blog è un mezzo per trasmettere un’informazione, se ne rimanete incuriosite cercate il prodotto e chiedete un campioncino, toccate con mano e poi solo dopo esservi fatte un’idea acquistate.
Questo è ciò che consiglio alle mie amiche strette, facendo così prendete meno fregature e spenderete meno soldi.
Ciò che piace a me può non piacere a voi e ricordiamoci che non tutte abbiamo le stesse esigenze.

Questa premessa serve a ricordarvi il mio modo di vivere e pensare, faccio così con tutti, le cose che dico a voi le dico anche a mia sorella.
Il bio è anche questo, non bisogna seguire la moda, ma bisogna in primis, seguire le proprie esigenze!


Bene dopo aver fatto un sermone sugli acquisti consapevoli ahahahah sono pronta a parlarvi di questo siero viso!


Review:


Il Wake Up Shot viene definito dal brand un Siero con Tripla vitamina C, sicuramente la parola “siero” può riportarci ad una consistenza leggera, gelatinosa oppure oleosa ma sicuramente meno ferma di una crema viso.
In questo caso il prodotto si presenta con una texture simile a quella di una crema, infatti viene specificato che può essere usato sia in combinazione o semplicemente da solo.

Io l’ho usato prevalentemente come crema viso, avendolo iniziato in un periodo dell’anno dove le temperature iniziavano mano mano a salire, ma ho fatto anche dei test differenti, combinandolo con altri prodotti.

Wake Up Shot  promette di schiarire e nutrire la pelle donando luminosità e compattezza.

Alkemie Wake-Up Shot Verdebio
42.99€
30ml
Link al sito per l’inci


All’interno troviamo una vera e propria pozione magica d’ingredienti che non avevo mai provato, questo infatti aveva scatenato tutta la mia curiosità.

  • Estratto di prugna Kakadu (ricca di vitamina c):
    Riduce le rughe e combatte lo stress ossidativo.
  • Estratto di Acerola:
    Ricche di vit C,B,PP.
    Migliora l’elasticità e stimola la produzione di collagene
  • Estratto dai semi di Camelia Giapponese:
    Riduce le macchie, cicatrici (potere schiarente) e nutre in profondità.
  • Olio di Annato:
    Viene estratto dall’albero di Bixa. Previene l’invecchiamento della pelle ed è ricco di beta carotene.

Questi sono parte degli ingredienti, vi ho sottolineato solo questi perché sono stati i primi a rapire la mia attenzione, ma vi consiglio di leggere tutte le info sul sito, perché la composizione è molto interessante.


Valutazione


L’approccio con questo prodotto è stato volutamente svalutante, perché le premesse scritte erano davvero da film con effetti speciali e non volevo partire con l’entusiasmo a mille, spesso mi capita di leggere la presentazione di un prodotto innovativo e aspettarmi il miracolo (Si succede anche a me) e poi rimanerne delusa, ma con lui ho cercato di volare bassa.

La consistenza mi ha lasciato subito perplessa, non è da siero, ma questa cosa l’ho già detta, ma usciamo un attimo dagli schemi che conosciamo e facciamo finta di trovare questo prodotto a casa senza etichetta, non sappiamo cosa è, ne preleviamo un po’ e lo mettiamo sulla mano, si perché sul viso se non so cosa sia non metto nulla. 

Alkemie Wake-Up Shot Verdebio

La consistenza è quella di una crema.

Lo vado a spalmare per valutare bene se può fare al caso mio ed è proprio in quel momento che resto senza parole!

Effetto siliconico, pelle levigata, sembra di aver steso sulla parte un primer effetto gomma.

Alkemie Wake-Up Shot Verdebio

Il profumo provo a descrivervelo. Fresco, ricorda leggermente il lime ma sembra addolcito da una nota meno aspra, il profumo si sente ma è leggero, ho sentito creme viso più profumate, da 1 a 10 il profumo si sente 5.

Con le prime applicazioni, sentivo proprio la differenza con le altre creme viso, questa texture particolare si appoggiava alla pelle rendendola davvero compatta, ma allo stesso tempo nuda. Zero effetto pellicola o occlusione.


Nei mesi caldi:

Sono riuscita ad usare di giorno questo prodotto fino a quando non è arrivata l’estate opprimente, quella che ha la percentuale di umidità alle stelle; in quel caso ho “stoppato” la routine serale e ho iniziato ad applicare solo lui.
Messo prima di andare a dormire, senza accedere con le dosi è riuscito a coprire perfettamente la skin care notturna estiva.

Durante il giorno lo sentivo sulla pelle, infatti spesso mettevo solo sieri viso leggeri.

Nella settimana del Sana lui è venuto con me, è stato la mia base viso, l’ho utilizzato come crema (senza mettere prima un siero) e idem per la sera. (come base trucco è ottimo)

Vi dico questo per spiegarvi al meglio che tipo di prodotto è, che pur essendo un siero può essere tranquillamente usato anche come crema.


Nel cambio di Stagione:


Nel pieno del cambio di stagione, per la sera è troppo poco, infatti lo vado ad unire al siero vitamina c dello stesso brand (prodotto a base oleosa), oppure ad altri prodotti.

Per il giorno riesco ancora ad usarlo senza problemi, ma perché qui a Roma nelle ore centrali non fa ancora così freddo.

Questo excursus per spiegarvi che si è un siero ma su una pelle normale/mista può tranquillamente svolgere il ruolo di crema e nel caso si avesse una pelle molto arida, allora lo si può unire ad un olio mirato, oppure usarlo nel modo consigliato dal brand ovvero come siero sotto la crema viso.


I risultati:

 

Alkemie Wake-Up Shot Verdebio
quasi finito

 


Come sapete uso molti prodotti, non ho una routine composta da un solo prodotto, ma negli ultimi 5 mesi sto facendo molta attenzione a non mixare troppi cosmetici, quindi posso dirvi che i risultati che ho ottenuto sono stati dati da determinati prodotti.

Questo siero integrato ad una skin care attenta, priva di siliconi è riuscito a darmi tante soddisfazioni. Sono mesi che non sento l’esigenza di truccare il viso o coprirlo con fondotinta coprenti, non sto dicendo che il merito è solo di questo prodotto, ma dalla mia esperienza posso garantirvi che non è un semplice siero “costoso”, è un cosmetico versatile che sa davvero prendersi cura della pelle in modo bilanciato!


A chi lo consiglio:


Alkemie consiglia questo prodotto a tutti i tipi di pelle, io mi limito a dirvi che sulla mia da 31 enne, normale a tendenza secca è riuscito a regalarmi ottimi risultati.

Per quanto riguarda lo schiarire macchie, non so dirvi molto, non ho macchie da schiarire ma ricerco sempre un prodotto pronto ad uniformare la pelle e rendere l’incarnato meno spento.

In questo caso il miracolo non l’ho visto, ho notato una texture più compatta e radiosa. Per quanto riguarda macchie non so dirvi, ma sicuramente una crema non è mai miracolosa, forse si possono notare miglioramenti seguendo un ciclo di utilizzo unito a più step (peeling, maschera, siero e crema) ma non essendo una professionista del settore non do nulla per certo.


Ricomprerei il prodotto?


Si, ma non sopporto chiamarlo siero, per me è una crema!
Questa è una di quelle volte che il prodotto è davvero differente dalla massa, texture particolare, leggera ma efficace. Il punto forza è la consistenza, prepara la pelle molto bene e questo me lo fa promuovere a gran voce.

Vorrei tanto provare più referenze della linea Snow White, per ora della linea ho provato solo lui, il Wake up shot, e altri prodotti di altre linee ma sempre di Alkemie: il Contorno occhi Like Botox (vorrei parlarvene prossimamente) e l’elisir viso Skin Super Food (anche lui merita una review a parte).


Se avete la curiosità di sapere da cosa è composta la linea Snow White vi dico qui brevemente il tutto, ma trovate tutte le info online QUI.

  • Crema viso schiarente
  • Siero viso schiarente antiarrossamenti
  • Siero con tripla vit c (quello che vi ho appena recensito)Forse usati in sinergia potenziano molto di più l’effetto schiarente.

Fatemi sapere se avete provato o proverete qualcosa di questo brand ^_^
Un abbraccio
Gioia

2 Replies to “Review Siero Viso Schiarente | Alkemie Wake-Up Shot

  1. Pur avendo una pelle mista, quindi diversa dalla tua, proverei questo prodotto e penso che potrebbe funzionare in inverno. Grazie della review molto dettagliata😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.