Review Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

Neve Cosmetics | Special Effects Texturixer Star System

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

Buongiorno Bellezze!

Oggi vi presenterò e vi racconterò la mia esperienza con i nuovi Special Effect Texturizer di Neve Cosmetics.

Gli “Special Effects Texturixer” sono 4 nuovi stick, con pack simile a quello del Fondotinta Star System sempre di Neve Cosmetics, ne parlai qui.

Descrizione dal sito degli Special Effects Texturixer:

MUSE / Addio pori e lucidità, benvenuta pelle opacissima e levigata
PREMIÈRE / Scalda la tonalità di viso e occhiaie, per un aspetto fresco e riposato
MATINÉE / Illuminante satinato effetto luce soffusa trasparente rosata
STAGED / Illuminante satinato effetto luce tridimensionale oro duochrome shimmer

Voglio dirvi una cosa, ricordatevi che non tutte le Novità sono SEMPRE adatte a tutti!
Per quanto un prodotto, può essere presentato bene e può sembrare “da effetti speciali”, non potrà mai essere universale.
Le aziende possono provare a creare un prodotto adatto a più tipi di pelle, ma ci sarà sempre la nostra personalità, a portarci a dire se ci piace o non ci piace!!!
Quindi, prima di comprare per una novità, leggete, toccate con mano e poi acquistate.

PROMO Neve Cosmetics Special Effects Texturixer:
A proposito di acquisti, vi ricordo che sul sito di Neve Cosmetics i prodotti sono in promo fino al 20 Novembre e usando il mio codice sconto aff. GIOIA10 , ottenete ancora più sconto su tutto il carrello, in più le spedizione sono a 1,99.

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

Première:

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

“Scalda la tonalità di viso e occhiaie, per un aspetto fresco e riposato”

Non fatevi spaventare dal colore, Première ha dei riflessi miele/avorio molto delicati, quindi può essere usato in molteplici modi.

Utilizzandolo come primer, potrà illuminare le zone sporgenti o contrastare le aree spente.
Per chi ha poche occhiaie, può provare ad usarlo nella zona del contorno occhi, il giallo leggero che rilascia combatterà le venuzze viola-bluastre e tenderà ad illuminare la zona.

Usato in combinazione a dei fondotinta in polvere, creerà una base perfetta per far aderire al meglio il pigmento (se siete troppo chiare di pelle questo colore risulterà visibile, meglio Staged).

Attenzione però, i prodotti in stick vanno usati in pochissime dosi, bisogna farli fondere bene con la pelle, sennò ogni prodotto che andrete a mettere sopra gli farà creare macchia o farà pastone. Usate poco prodotto!!!

Quando stendete lo stick, accarezzate la pelle e non spingete troppo, non serve uno strato enorme.

Altra piccola accortezza è il pennello, se applicate sopra uno stick, il fondotinta in polvere, il primo strato applicatelo in modo delicato, con un pennello ampio, perché la parte cremosa dello stick può spostarsi.
Questo ovviamente dipenderà da due fattori TIPO DI PELLE e DOSE DI STICK USATO.

Oltre ad essere usato come base sotto al fondotinta, i Texturizer Star System sono pensati per funzionare bene con i fondotinta Star System, che Neve Cosmetics lanciò mesi fà.

Nel caso di Première, potrete fare delle strisce di Fondotinta e delle strisce di Première (nelle zone da voler illuminare in modo caldo o contrastare il grigiore) e poi lavorare insieme i prodotti, così da far fondere il tutto in un unico layer.

Cosa ne penso di Premiere?

Il punto di colore è molto delicato e sottile, quindi sul mio tono di pelle non fa aloni troppo scuri.
Mi piace il fatto che non faccia uno strato enorme, rispetto al fondotinta Star System, questi Texturizer sono molto sottili, quindi se dosati bene possono fare un bel lavoro.

Sulle mie occhiaie potenti questo colore è acqua fresca, quindi per quell’utilizzo è un no, ma non ne avevo dubbi.

Sicuramente l’utillizzo più carino è quello per contrastare le aree spente e grigie. Applicato prima del fondotinta SOLO nelle aree spente non è male, ma ho capito che bisogna dosare alla perfezione il prodotto, perchè se si esagera, la stesura del fondotinta (non per forza dello stesso brand) può essere compromessa.

Matinée:

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

“Illuminante satinato effetto luce soffusa trasparente rosata”

Anche questo illuminante satinato, dai colori rosati è molto versatile.

Su una pelle molto rosata può contrastare le zone spente e verdastre, creando un effetto di pelle sana. Questo uso lo consiglio SOLO se avete un sottotono freddo e al di sotto di un fondotinta, dico questo perchè rispetto a Première è più visibile.

Per chi usa poco il fondotinta, questi Texturizer sono secondo me un prodotto must have, nel caso specifico di Matinée, l’uso sulle guance al posto del blush è stupendo, darà un tocco di salute e la satinatura illuminerà bene la gota.

Applicato al di sopra di un fondotinta, mi spaventa un pò, ma questo vale per tutti i “blush cremosi” perchè possono spostare il prodotto che è al di sotto.
Sicuramente quest’uso lo consiglio a chi ha più dimestichezza con il make-up. Ed ecco spiegato perchè secondo me sono perfetti per chi esce spesso senza fondotinta, in pochi gesti questi Texturizer daranno un tocco radioso alla pelle e miglioreranno visibilmente la grana.

P.s Per applicare i prodotti cremosi sopra una base viso, uno dei pennelli che più amo usare sono i duo fibre.

Cosa ne penso di Matinée?

Il tono di rosa è perfettamente nelle mie corde, la satinatura è leggermente argentata e quindi fredda, come piace a me, l’unico utilizzo che trovo affine ai miei toni di pelle è quello “stile Blush”. 

Non sono abituata ad usare sopra i fondotinta altri prodotti in crema/stick, quindi non mi viene come prima scelta, mentre se fosse stata estate, so già sarebbe stato il mio preferito in assoluto.

Usato come primer, non mi piace ma solo per una questione di colore, preferisco qualcosa di più neutro o caldo.

Staged:

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

“Illuminante satinato effetto luce tridimensionale oro duochrome shimmer”

Lui è tra tutti il colore che più mi piace in generale, ha una base quasi trasparente con questi riflessi di luce caldi ma non troppo, più che oro direi platino.

Questo è il colore degli illuminanti che amo, quindi se vedo lui, mi viene da pensare solo a questo utilizzo, ma. . .

Anche in questo caso, possiamo usarlo al di sotto di un fondotinta per creare una base più Glow, sicuramente questo colore è più adatto a chi trova Premiere “troppo giallo”.

Applicato sopra al fondotinta è bellissimo, ma ATTENZIONE alle dosi! Secondo me non va d’accordo con tutti i fondotinta, soprattutto quelli che tendono ad essere poco elastici sulla pelle.

RICORDATEVI di applicare i Texturizer Star System sempre PRIMA della cipra. (Le cose cremose e corpose sopra le polveri creano una pappetta).

Lui come tutti i Texturizer applicato su pelle nuda regalerà gioie!

Sappiate che se siete “anti fondotinta”, questa collezione per voi è semplicissima da usare, con pochi gesti vi ritroverete con una pelle deliziosa!!!
Per chi come me usa fondotinta ecc, cercate di fare molte prove, perchè non tutti i fondotinta vanno d’accordo con questa formula in stick.

Cosa ne penso di Staged?

Il colore è DIVINO!
L’ho applicato anche come base Ombretto, per poi fare un look molto luminoso e fresco, ovviamente sulla palpebra va settato, ma dona molta luce allo sguardo.

Sul viso mi piace portarlo come illuminate, ma so già che in estate sarà il mio migliore amico, proprio perché adoro usare questi stick su pelle nuda.

Sotto al fondotinta non è male, ma non riesco a metterlo su tutto il viso “stile primer” perchè la satinatura si vede abbastanza.

Applicato solo su alcune zone non è male, perchè crea un look Glow bellissimo, ma forse non ci andrei a fare la spesa hihi.

Sopra al fondotinta per illuminare gli zigomi è molto carino, soprattutto perchè amo il colore, ma non andato d’accordo con tutti i fondotinta che uso, questo mi fa risultare il prodotto un pò macchinoso.
Quest’estate vi dirò che ne penso. . . o chissà se dovessi partire per un posto caldo prima (magari). . . lo poterò sicuramente con me!

Muse:

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

“Addio pori e lucidità, benvenuta pelle opacissima e levigata”

Ho lasciato per ultimo colui che ha smosso i social, creando delle necessità ASSURDE! 

Muse funziona e ora vediamo perché, ma SE NON AVETE TANTI PORI e SE VI PIACE USARE FONDOTINTA SPESSI, EVITATE!

Muse sfoca la pelle, eliminando otticamente i pori, ma non uniforma in termini di colore.

È adatto a tutti? Direi di no!
Se avete una pelle MOLTO SECCA e con pellicine, Muse non darà il meglio di se, soprattutto se poi andate sopra a mettere un fondotinta. Idratate bene!

Su una pelle con pochi pori, la differenza sarà veramente minima, quindi forse rimarrete deluse, questo perchè a volte i “prima e dopo” che si trovano online, creano un senso di necessità pur non avendone alcun bisogno.

Se invece avete tanti pori da cancellare, troverete in Muse un leale aiutante!

Come sempre e in questo post non mi annoierò mai di dirlo, su una pelle struccata il risultato di questi stick sarà pazzesco, ma attenzione a cosa ci andate a mettere sopra e miraccomando, dosate bene il prodotto, con Muse questa raccomandazione serve perchè pur di cancellare i pori saremo disposte a finire uno stick intero, però. . . meglio poco che troppo.

Consiglio:
Applicate uno strato di muse nella zona critica con pori, e poi con un dito, andate a massaggiare il prodotto, premendo dal basso verso l’alto, così il prodotto si fonderà con la pelle.
Il dito è caldo e il gesto, farà penetrare Muse all’interno del poro senza lasciarlo in superficie. 
Se avete una pelle a tendenza secca, idratatela bene, ma non con un olio, ho notato che è meglio usare una crema.

Cosa ne penso di Muse?

Sul mio tipo di pelle, ho notato che è un più, al quale posso fare a meno.
Non ho enormi pori e quelli che ho, li gestisco bene con il fondotinta. Sicuramente avere a casa un prodotto così mi fa stare comunque tranquilla, ma non lo userei tutti i giorni.

Muse sulla mia pelle:

Sul mio ragazzo, che ha dei pori visibili e non ha assolutamente nessun “trucchetto” per cancellarli, ho capito che Muse è essenziale!
Ma…

Muse sulla pelle del mio ragazzo:

Lui ha una pelle molto strana, perchè in inverno si screpola, avendo pellicine visibili, proprio nella stessa zona dove sono i pori. Facendo diversi test abbiamo capito che se non idrata/nutre bene la zona, Muse farà un pastrocchio con le pellicine, se invece la zona è nutrita, Muse cancellerà i pori, donando alla pelle nuda un bellissimo aspetto compatto.

Neve Cosmetics Special Effects Texturixer

Concludendo:

Queste novità non sono adatte a tutti, sicuramente chi saprà scegliere troverà un fidato alleato.

Muse è sicuramente l’asso nella manica di questa collezione, in tantissime soffriamo di pori dilatati, ed avere un cosmetico che ci viene in soccorso non è affatto male!

Appello a tutti i maschietti, Muse è assolutamente un prodotto per voi!
Dico questo perchè spesso gli uomini non si sentono di ricorrere al makeup, per “migliorare” otticamente la propria pelle, ma con Muse possono trovare un compromesso non troppo invadente.
In più i prodotti in stick, danno il loro meglio su pelle nuda!!!

Nel complesso Muse mi piace averlo per le occasione particolari, magari se devo fare qualche foto, ma lo terrò caro anche per Ilario che gli ha notevolmente migliorato la zona pori.

Gli altri so già che li apprezzerò più in estate, quando vorrò un aspetto Glow, naturale e sottile.
Come sapete però i miei Test non si interrompono mai, quindi seguitemi anche su Instagram @VERDEBIO perchè potrei trovare utilizzi alternativi e parlarvene lì!

VOI CHE NE PENSATE DEGLI “SPECIAL EFFECT TEXTURIZED”? Comprerete qualcosa? Fatemi sapere se avete già provato qualcosa e se le mie considerazioni sono affine alle vostre, mi piacciono gli scambi di opinioni ^_^

Usa il codice sconto GIOIA10 sul sito di Nevecosmetics.it per acquistare i prodotti ad un prezzo più basso.

Un abbraccio e buon inizio settimana!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.